Tre ingredienti, un unico fascino:
l'albergo il bar e la piazza "da Horst"

L'albergo

Anche l' imperatore Francesco Giuseppe I d'Austria è stato ospite del "Giglio Bianco" durante le piacevoli vacanze trascorse nel piccolo paesino all'ingresso della Val Pusteria. Il nostro albergo ha una lunga storia alle sue spalle. Dal 1611 nelle sue stanze sono stati accolti viandanti desiderosi di interrompere per qualche giorno le fatiche del viaggio o villeggianti alla ricerca di un tonificante periodo di riposo.

Il Bar

Il caffé al bar come momento integrante della vita sociale...Al di là della carica che ci dà la caffeina, davanti a un buon caffè si incontrano gli amici, si parla del più e del meno, ci si raccontano le ultime novità. Chiudere la giornata in bellezza con un aperitivo rinfrescante o un buon bicchiere di vino, accompagnati da deliziosi stuzzichini... È questo l'ambiente che vogliamo offrire ai nostri clienti: uno spazio d'incontro che ogni giorno si trasforma in un piccolo grande evento: naturalmenze da Horst!

Il nostro salotto estivo 

Unica nel suo genere, la piazza al centro di Rio di Pusteria ha ispirato anche lo scrittore sudtirolese Josef Zoderer, che l'ha presa come sfondo per il suo romanzo più famoso :" L'italiana- Die Walsche" Questo luogo infatti fa da sfondo al suo più famoso romanzo, "L'Italiana- Die Walsche". Rilassati e prenditi una pausa dal solito tran-tran della vita quotidiana bevendo un espresso, mangiando un pezzo di torta o un gelato… un'esperienza unica!